Dopo il Terzo Symposium: la mia traccia lieve

Questa volta desidero lasciare anch’io la mia traccia lieve.

Ero sull’auto con Tiziana Coda Zabet, direttrice della Scuola IBF SRT del Piemonte e ideatrice del progetto Symposium di Educazione Biocentrica, in un viaggio a Tolosa. Correva l’anno 2016, era luglio e faceva molto caldo. Eravamo in quattro, tutte insegnanti, e tornavamo da un simposio di biodanza in Francia in cui, al termine, il lunedì, si erano fermati gli idealisti e le idealiste appassionati di biodanza ed educazione. In auto facevamo brain storming con i nostri desideri più belli: in quel momento nacque l’idea di un weekend in Italia dedicato all’educazione biocentrica nacque. Un sogno.

A dicembre di quell’anno Tiziana aveva già comunicato alla riunione della nascente rete dei direttori delle Scuole IBF a Bologna e all’associazione Biodanza Italia la proposta e nel 2017 già si partiva con la prima edizione. Quanti contatti, quante parole, quanto lavoro ha fatto la nostra “monaca zen” biodanzante! Quanto fluire in quelle acque a volte travolgenti e a volte stagnanti. Quella prima edizione ebbe come madrina Monica Turco (facilitatrice e didatta, pioniera della biodanza in Italia). Fin dall’inizio, a sostenere l’iniziativa, c’è stata la nostra associazione, Biodanza Italia, prima con la presidenza di Nino e poi con quella di Anna. E infine noi, i direttori della scuola IBF SRT del Piemonte: Ezio Bertone e io, increduli per l’audacia e il coraggio di Tiziana. Da lei abbiamo imparato ad osare!

Negli anni successivi ci hanno raggiunto i direttori di altre Scuole come Sandra Salmaso (Scuola IBF SRT del Triveneto), Riccardo Cazzulo e Teresa Marino (co-direttori della Scuola IBF SRT della Liguria). Poi il personale della scuola biocentrica dell’associazione La Vita al Centro, dagli insegnanti del nido fino alla segretaria e docenti di biodanza da ogni parte d’Italia e del mondo, quasi sempre di livello universitario. La nostra amatissima Giuliana Mieli (*) combattente per un mondo migliore. E tanti facilitatori, tirocinanti della formazione, praticanti, genitori dei bambini, e amici simpatizzanti. Uno spaccato di umanità variegata ma che arriva da ogni dove per incontrarsi in uno sguardo o in un abbraccio. Per dire: “Io ci sono, non temere”, “Insieme possiamo”.

E ora che si è appena concluso, a Torino, il terzo Symposium di Educazione Biocentrica, due giorni dedicati “Al posto del Vivente nell’Umanità”, sento che questa è stata l’edizione migliore. Come diciamo delle esperienze belle, che ci nutrono. Ne sento ancora l’eco in ogni cellula, che ogni partecipante è stato un suono, un colore, una vibrazione unica ed è entrato in risonanza con l’altro, che ciascuno ha portato nutrimento e si è nutrito a sua volta.

Cosa mi porto a casa? Mi chiedo al termine… sicuramente la sensazione che nei momenti difficili prendersi per mano per entrare nel bosco mi da più sicurezza e abbracciarci per scendere pendii scoscesi mi da più stabilità. Io credo che creare spazi, situazioni dove poter attuare le nostre buone pratiche quotidiane ci dà speranza; contattare la bellezza di ogni essere umano ci apre alla possibilità di vibrare con tutto il Vivente, fino a che nasce dal profondo di ogni cellula un suono: “Grazie!”

Susanna Ponzone (co-direttrice Scuola IBF SRT del Piemonte)

 

(*) Giuliana Mieli, autrice del libro Il Bambino non è un Elettrodomestico — Gli affetti che contano per crescere, curare, educare, Ed. Feltrinelli, 2009, è laureata in Filosofia teoretica e in Psicologia clinica, dopo aver lavorato negli anni Settanta presso i primi Centri di Salute Mentale sul territorio, è stata consulente per vent'anni presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale S.Gerardo di Monza e successivamente per otto anni dell'ospedale S.Giuseppe di Milano. Oltre alla clinica, si è dedicata alla formazione affettiva del personale sanitario di varie ASL, ad attività di docenza e al tirocinio di psicologi neolaureati.

autore: 
Susanna Ponzone
TAG CLOUD: 
Simposio
educazione biocentrica
principio biocentrico
biodanza
 

Privacy and cookies

Contattaci

Ass. Biodanza Italia

Viale Omero, 18
20139 Milano
C.F. 97292290158
2018 - All Rights Reserved

E-mail segreteria@biodanza.it

Education - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.